ASPETTI GENERALI

Articolato nei due moduli di Estimo ed Esercizio Professionale e di Valutazione Economica dei Progetti, afferenti -indicativamente- al primo e al secondo periodo didattico, il corso di Estimo si pone l’obiettivo di fornire ai futuri architetti gli strumenti metodologici e operativi e i riferimenti normativi e procedurali per affrontare e risolvere correttamente le problematiche di carattere estimativo che si presenteranno nell’arco della loro attività professionale.

Le lezioni sono organizzate secondo tre modalità prevalenti:

a) lezioni frontali e seminari, svolte dal docente e da esperti di settore, ex cathedra, miranti a fornire i principi teorici, le definizioni, i concetti fondamentali, e a mostrare i risvolti pratici delle discipline che saranno prese in considerazione nell'arco del corso (microeconomia, matematica finanziaria, estimo, valutazione dei progetti);

b) esempi e casi studio, commentati dal docente, finalizzati a mostrare come i principi teorici possono essere messi in pratica;

c) esercitazioni, svolte dagli studenti (singoli o organizzati in piccoli gruppi), con l'obiettivo di affrontare le principali problematiche dell'estimo e della valutazione economica dei progetti.

Il due marco-moduli, per un totale di 110 ore, sono suddivisi in 70 ore di lezioni frontali, seminari ed esempi e in 40 ore di esercitazione assistita.

Lo svolgimento delle esercitazioni e il loro superamento è vincolante per l'accesso all'esame finale.

L’esame è unico, di tipo orale e verte sugli argomenti trattati e sulle esercitazioni svolte dagli studenti.

Condizioni necessarie per sostenere l’esame sono: 1) l’iscrizione al corso (sul portale https://www.dicar-archinauti.it) entro la data fissata dal docente; 2) la consegna (sul portale https://www.dicar-archinauti.it) delle esercitazioni nei tempi stabiliti; 3) la formazione dei gruppi di lavoro per le ultime esercitazioni nei tempi e con le modalità fissati dal docente; 4) la presenza ai seminari.


Articolazione sommaria del corso

(Durata complessiva: circa 120 ore di cui 75 di lezione e 45 di esempi ed esercitazioni)

 

Nozioni di Microeconomia (10 ore di lezione + 5 ore di esempi ed esercitazioni)

 

● Definizioni fondamentali.

● La teoria del consumatore.

● La teoria dell’impresa.

● Il mercato e lo scambio: domanda, offerta, formazione del prezzo.

● Le principali forme di mercato.

 

Esempi: applicazione delle nozioni acquisite.

 

Esercitazione 1: uso del punto di pareggio per la verifica “istantanea” della fattibilità finanziaria di un’operazione di trasformazione urbana.

 

Nozioni di Matematica finanziaria (5 ore di lezione + 5 ore di esempi ed esercitazioni)

 

● Definizioni fondamentali.

● Il trasferimento dei capitali nel tempo.

● L’accumulazione in uno stesso istante di importi finanziari.

 

Esempi: l’impiego delle nozioni acquisite.

 

Esercitazione 2: il piano di ammortamento di un mutuo.

 

Seminario: La perequazione urbanistica per il governo del territorio: aspetti generali e profili estimativi.

 

Estimo  (40 ore di lezione + 20 ore di esempi e esercitazioni)

 

● Definizioni fondamentali.

● Gli aspetti economici di un bene.

● I principi fondamentali dell’Estimo.

● Le fasi della stima.

● I procedimenti di stima.

 

IL VALORE DI MERCATO

● La stima dei fabbricati

Esempi: stima diretta e stima indiretta per capitalizzazione dei redditi del valore di mercato di un immobile urbano.

 

● La stima delle aree fabbricabili. Il Valore di Trasformazione.

 

Esempi: giudizio di stima e giudizio di convenienza economica per un’area fabbricabile col valore di trasformazione.

 

Esercitazione 3: La stima diretta monoparametrica del valore di mercato di un immobile urbano a destinazione residenziale.

 

● Seminario: L’espropriazione per pubblica utilità. Aspetti estimativi nel Testo Unico Espropri.

 

● Seminario: Limitazioni al diritto di proprietà: le servitù, l’usufrutto e la nuda proprietà.

 

 

Il Valore di Costo. Il settore dei LL.PP. (20 ore di lezione + 15 ore di esempi e esercitazioni)

 

● Attori e figure del settore dei LL.PP: caratteristiche, competenze, finalità, riferimenti normativi.

● Il ciclo del progetto. Lo studio di fattibilità tecnico-economico.

 

Esempi: un esempio di studio di fattibilità.

 

● L’analisi Costi-Benefici: l’analisi finanziaria e l’analisi economica di un progetto. L’Analisi Multicriterio. La Valutazione Ambientale dei progetti (VIA e VAS).

 

Esempi: l’analisi costi-ricavi e l’analisi multicriterio di un progetto.

 

● La stima o sintetica del costo di costruzione.

● La stima analitica del costo di costruzione: il Computo metrico estimativo (CME). I prezzari.

 

Esercitazione n.4. La stima del costo di costruzione di una porzione di un’opera edile col CME.

 

● Documenti di contratto.

● Tipologie di appalto: a corpo, a misura, misto.

● Criteri di aggiudicazione degli appalti: il prezzo più basso e l’offerta economicamente più vantaggiosa.

● Cenni di contabilità dei lavori.


 


BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE

Oltre ai riferimenti bibliografici di volta in volta richiamati nel corso delle lezioni, è consigliata la consultazione dei seguenti testi:

 

Vinci S., Introduzione alla microeconomia, Liguori, Napoli 1993. (testo disponibile nel sistema blibliotecario del Politecnico)

Graziani A.: Teoria economica. Prezzi e distribuzione. Edizioni Scientifiche Italiane, 1976.

Medici G., Principi di Estimo, Calderini, Bologna 1972. (fotocopie distribuite dal docente)

Michieli I e Michieli M., Trattato Di Estimo, Il Sole 24 ore Ed agricole, 2002 (testo disponibile nel sistema blibliotecario del Politecnico).

Forte C. De Rossi B., Elementi di economia ed estimo urbano, Etas libri, Milano 1974 (testo disponibile nel sistema blibliotecario del Politecnico).

De Mare G. e Morano P., La stima del costo delle opere pubbliche, UTET Libreria, Torino 2002 (testo disponibile nel sistema bibliotecario del Politecnico).

Collegio degli Ingegneri e degli Architetti di Milano, Prezzi Tipologie edilizie, DEI, 2009.

Dandri G., Economia per ingegneri e architetti, DEI, 1999.

D’Aprile Roberto, Tempario degli elaborati di progetto, DEI, 2003.

Grosso L., Tempario per le opere pubbliche, Il sole 24 ore Pirola, 2003.

Mattia S. (a cura di), Progetto, qualità e decisione, Over, 1993.

Molinari C., Manutenzione in edilizia: nozioni, problemi e prospettive, Franco Angeli, 1988 (testo disponibile nel sistema blibliotecario del Politecnico).

Patrone P., Piras V., Construction Management, Alinea,1997.

Thuesen G.J. e Fabrycky W.J., Economia per ingegneri, il Mulino Perentice Hall International, 1994.